Struttura Settore       Competenze
Home Page

Strumenti della pianificazione urbanistica

PUA Iniziativa Pubblica

PUA Iniziativa Privata

Accordi di Programma

ERP - Edilizia residenziale convenzionata

Delibere Assessorato Urbanistica

Legislazione di riferimento

Trasparenza

F.A.Q.



» Home Page   » PUA Iniziativa Pubblica » PUA Baganzola Sud

PUA BAGANZOLA SUD  

La variante del PEEP Baganzola-comparto sud si è resa necessaria a seguito di ulteriori valutazioni derivanti dalla definizione progettuale delle opere di urbanizzazione, il cui progetto esecutivo ha evidenziato alcune problematiche inerenti in particolar modo previsioni di tipo viabilistico.

Nello specifico le modifiche che si è ritenuto apportare al progetto delle opere di urbanizzazione e conseguentemente al Piano Urbanistico Attuativo con la presente variante, sono le seguenti (nel dettaglio v. verbale della Conferenza dei servizi del 2 marzo 2004) : 

  •  modifica dei raggi di curvatura degli accessi al comparto; 
  •  arretramento degli edifici rispetto al filo stradale.

Il nuovo assetto progettuale ha comportato una nuova configurazione dei lotti e la conseguente modifica delle aree per l'urbanizzazione primaria e secondaria; in particolare rispetto al progetto approvato con D.C.C. n° 142 del 17.06.2003, le modifiche apportate, nel dettaglio sono le seguenti:

  • sono stati aumentati i raggi di curvatura degli accessi al comparto tenuto conto del contesto di circonvallazione del centro abitato di Baganzola, che si verrebbe a creare; 
  • gli edifici sono stati arretrati rispetto al filo stradale, al fine di consentire un accesso alle autorimesse più agevole garantendo uno spazio di manovra maggiore e consentendo una maggior separazione tra le aree destinate a viabilità e gli spazi privati e pedonali; tale arretramento ha consentito di prevedere uno spazio prospiciente gli edifici privati destinato ad accedere alle autorimesse e a percorso ciclo-pedonale alberato;
  • la modifica di cui sopra ha comportato una riduzione della larghezza della carreggiata stradale da prevedersi comunque a senso unico ed una nuova disposizione dei parcheggi pubblici a correre anziché a spina di pesce; rimangono confermati i due accessi carrabili pubblici al comparto a doppio senso di marcia, per garantire comunque una maggiore flessibilità alla viabilità del comparto; 
  •  il nuovo assetto degli spazi pubblici ha configurato una delimitazione dei lotti privati che si differenzia in modo non sostanziale rispetto a quella approvata con D.C.C. n° 142 del 17.06.03;

ALLEGATI
PDF   RELAZIONE TECNICA   [360 KB]
PDF   NORME URBANISTICHE ED EDILIZIE   [429 KB]
PDF   DESTINAZIONI D'USO   [911 KB]
PDF   SPAZI APERTI   [876 KB]
PDF   SCHEMI TIPOLOGICI   [288 KB]
PDF   SCHEMI TIPOLOGICI   [295 KB]
PDF   SEZIONI   [294 KB]
PDF   SCHEMA DI CONVENZIONE   [545 KB]
PDF   DELIBERA DI APPROVAZIONE   [145 KB]